Traumi dentali

Orari
Lunedì:
12:30 – 19:00
Martedì:
09:00 – 13:00 | 14:00 – 19:00
Mercoledì:
09:00 – 13:00 | 14:00 – 19:00
Giovedì:
09:00 – 13:00 | 14:00 – 19:00
Venerdì:
09:00 – 13:00 | 14:00 – 19:00
Sabato:
Chiuso
Domenica:
Chiuso
Parla con un esperto

    Traumi dentali, il pronto intervento per la tua bocca

    I traumi dentali sono una vera urgenza odontoiatrica, ecco perchè in caso di colpi accidentali ai denti è bene non perdere tempo e sapere cosa fare. Frequentissimi nei bambini e ragazzi a causa di cadute, giochi o sport, possono essere affrontati già nei primi istanti successivi con pochi accorgimenti intelligenti. Naturalmente il tempo è il nostro migliore alleato: in caso di necessità, meglio rivolgersi subito ai nostri professionisti.

    Traumi dentali: cosa fare nei casi più frequenti

    Rottura del dente
    Se lo trovi, raccogli il frammento e immergilo in una soluzione fisiologica, nel latte o nella saliva, e corri subito nel nostro studio.

    Avulsione
    (fuoriuscita completa del dente)
    Se si tratta di dente da latte non è necessario fare nulla, ma meglio una rapida visita per vedere che vada tutto bene. Se è un dente permanente è fondamentale recuperarlo senza toccare la radice, sciacquarlo, metterlo in una soluzione di saliva, latte o fisiologica e correre tempestivamente qui. Solo un intervento immediato può davvero fare la differenza.

    Lussazione
    (il dente si sposta ma non cade)
    In questo caso può essere riposizionato e bloccato, sia che si tratti di un dente da latte che permanente. Serve un’indagine per escludere una lussazione intrusiva, che può essere confusa con un’avulsione.

    Se non c’è danno ai denti (non ci sono denti rotti o mancanti), è consigliabile sciacquare la ferita con l’acqua fredda e fare un impacco con ghiaccio per ridurre il gonfiore di labbra e guance. In caso di sanguinamento tamponare con una garza sterile può essere sufficiente a fermarlo, in caso contrario probabilmente saranno necessari punti di sutura.

    È fondamentale in questi casi intervenire velocemente e rivolgersi al proprio dentista o a un pronto soccorso odontoiatrico: bisogna recuperare il dente o i frammenti, metterli in un bicchiere con latte, soluzione fisiologica o saliva cercando di toccarli il meno possibile.
    Dopo un’attenta visita il dentista deciderà cosa fare e ogni volta che è possibile, se il dente è permanente viene riposizionato in sede, o ne viene riattaccato il frammento.

    In caso di perdita di un dente da latte, non va mai riposizionato in sede per non ledere la gemma del permanente sottostante. In caso però di frattura, se il frammento viene conservato in saliva, latte o soluzione fisiologica e portato tempestivamente al dentista, può essere reincollato.

    Intervenire velocemente è ciò che più fa la differenza: è necessario recuperare velocemente il dente senza toccare la radice, metterlo in una soluzione di latte, soluzione fisiologica o saliva e portarlo immediatamente dal dentista. Nel frattempo è possibile tamponare la gengiva con una garza per arrestare il sanguinamento. Se possibile, il dentista lo riposizionerà, provando a recuperarne la vitalità.

    Orari
    • Lunedì 12:30 – 19:00
      Martedì – Venerdì 09:00 – 13:00
      14:00 – 19:00
      Sabato – Domenica Chiuso

    Mettiamoci in contatto

    Vuoi sapere come possiamo farti tornare il sorriso? Scrivici adesso ed entra subito in contatto con i nostri professionisti. Ti daremo senza impegno tutte le informazioni di cui hai bisogno per il benessere dentale tuo o del tuo bambino.

    I campi contrassegnati * sono obbligatori.

    Seguici sui nostri canali social